Unicredit - UCG.MI: possibile flag di continuazione rialzista

Il titolo sta compiendo una lenta risalita che dai valori di luglio 2016 ha portato i prezzi ad un massimo di 18,2 € nell'agosto di quest'anno. Da quel momento un trend ribassista ha abbassato il valore della quotazione fino al minimo di 16,00 € (08/11). I due trend sono disegnati nella figura in fondo alla pagina.
Il nuovo trend ribassista, rotto dalla candela di venerdì scorso (08/12), potrebbe configurarsi come un rettangolo flag (pattern di continuazione rialzista) che prelude ad un nuovo slancio rialzista di ampiezza uguale a quello in precedenza interrotto (tipicamente i flag si trovano a circa metà del trend che interrompono).

 

Trend attuale: trend rialzista Trend attuale: rialzista

Nella figura in fondo, il trend evidenziato 1 è di tipo secondario (ampiezza 18 mesi) rialzista.
C'è una violazione al ribasso della trendline 2 con creazione di un gap down, ma i prezzi tornano all'interno del canale nel giro di pochi giorni compiendo un movimento inverso (tipico della false violazioni del trend) che portano al test della resistenza (tale livello, questa volta, regge egregiamente la spinta).
Esistono almeno due resistenze statiche che possono influire sul corso futuro del canali tracciato:

  • la resistenza a livello 18 € 3 (sui livelli di prezzo attuali)
  • la resistenza a livello 20.7 € (non visibile in figura)

Trend minore: ribassista Trend minore: ribassista

All'interno del trend secondario (descritto nel paragrafo precedente) da agosto di quest'anno si è delineato un trend minore ribassista che dai massimi di 18,3 € ha portato le quotazioni a 16,1 €, incontrando qui il supporto del trend genitore la cui influenza ha permesso al prezzo di intraprendere un nuovo movimento rialzista (che segue il profilo del supporto del canale maggiore) 5.

Rottura della resistenza del trend minore: rottura al rialzo del trend (ma attenzione al gap) Rottura resistenza del trend minore

Con l'ultima seduta della settimana appena trascorsa abbiamo assistito ad una giornata di forti acquisti che partendo da un gap up in apertura di contrattazioni ha portato successivamente il prezzo a sfondare la resistenza del trend minore e finire la sua corsa a ridosso della resisteza statica a 18 € 3.
È ancora presto per definire la rottura come valida conclusione del trend minore e prosecuzione del precedente trend rialzista, ma i primi segnali confermerebbero questa ipotesi:

  • l'8 novembre una candela hammer (sull' incrocio dei supporti del canale secondario e minore) 6 dà inizio al movimento rialzista che vediamo negli ultimi giorni;
  • con l' avvicinarsi del cuneo delimitato dal supporto del canale secondario e della resistenza del canale minore 7, assistiamo alla formazione di due candele long green e di un gap up che testimoniano come siano i compratori a prevalere in questo momento;
  • (attenzione): nonostante l'attuale momento di forza, il gap up creatosi venerdì potrebbe essere un motivo per una veloce correzione dei prezzi nei prossimi giorni.

Volumi: l'ultima giornata positiva vede un aumento dei volumi Volumi in aumento nell' ultima gionata

I volumi dell' ultima giornata (venerdì scorso) 7 vedono i volumi quasi raddoppiati rispetto alla media a 20 periodi, ma ciò che più risalta è il basso livello di scambi avuti durante tutto il delinearsi del trend minore. In questo caso, il trend minore descritto in precedenza verrebbe a delinearsi come rettangolo flag (pattern di continuazione rialzista) che interrompe brevemente il trend secondario prima di rimprendere il suo precedente corso rialzista.

Medie: una breve inversione ribassista subito corretta Medie in linea con il trend rialzista

Le medie disegnate nel grafico sono quelle esponenziali a 25 e 50 periodi. Durante il trend secondario la media veloce (rossa) è rimasta sopra quella più lenta (blu) confermando il trend rialzista. Il 27 ottobre 7 si è assistito ad una inversione della posizione delle due medie (segnale di inversione di trend), ma gli scambi delle successive giornate hanno ristabilito il precedente ordine tra le medie ed espresso un rinnovato segnale rialzista.

 

 

 

Grafico Unicredit

 

 

 

 

Rassegna stampa Unicredit

 

Il Sole 24 Ore

Supporto Resistenza Short trend FTA RSI Divergenza RSI
17.088 17.382 molto rialzista 19.0 65.0 neutrale

 

Sintesi analisi tecnica

Breve termine
Titolo UNICREDIT
Segnale di oggi sisibomba
Segnale di ieri si
Tendenza di breve (3-5 gg.) Forte rialzo
Strategia portafoglio Incrementare
Obiettivo per oggi 17.822
Stop loss per oggi 16.918
Risk 2.3

 

Investing.com

Tipo 5 min 15 min Ogni ora Giornaliero Mensile
Media Mobile Compra Compra Compra Compra Neutrale
Indicatori Tecnici Compra Adesso Compra Adesso Compra Adesso Compra Adesso Compra
Riassunto Compra Adesso Compra Adesso Compra Adesso Compra Adesso Neutrale

 

Milano Finanza

Unicredit: violento strappo rialzista, ma con gap

 

Soldi on Line

Piazza Affari, fanno festa le banche

 

Per tutte le altre info vai alla pagina di Unicredit.

 

 

 

Operare in Borsa e fare trading costituiscono azioni ad alto rischio: le informazioni qui presentate non costituiscono una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di titoli azionari. Il proprietario del presente sito non si dichiara responsabile di un utilizzo improprio delle informazioni qui ottenute.

 

 Post successivo: Poste Italiane - PST.MI: un (enorme) triangolo simmetrico rotto al rialzo
Post precedente: Netweek - NTW.MI: finalmente segnali di inversione trend