Eurotech: ancora forti segnali rialzisti

  • di Marco

La possibile violazione di quota 7.65 darebbe ancora chiare indicazioni della forza del trend attuale

Il chiaro trend rialzista intrapreso dai primi mesi del 2018 ha subito una forte accelerazione da agosto di quest'anno, ma quota 7,65 euro ha rappresentato un prima e decisa resistenza (quota toccata una prima volta il 19 di settembre).
E' attualmente in corso un secondo attacco a tale resistenza che è stata superata ieri (ma la violazione non è stata confermata in chiusura di seduta) e di nuovo oggi 10 ottobre. Se a fine giornata verrà confermata il superamento di tale livello (7,65€) avremo un deciso segnale che la spinta rialzista del titolo è ancora lungi dall'essere conclusa.

Da segnalare che l'ultimo periodo è stato caratterizzato da un momento di pausa del corso rialzista che ha ingabbiato i prezzi all'interno di un un triangolo simmetrico (vedi figura). Tale triangolo si è concluso con la sua violazione (verso l'alto) ieri 9 ottobre per mezzo di una bella candela verde e da volumi decisamente sopra la media.

A maggior riprova del momento favorevole per il titolo Eurotech si ha dai volumi in crescita costante, soprattutto nei momenti di maggiore rialzo.

Alcuni dati tecnici: Il Sole 24 Ore attribuisce un rating 4/5 e una forza relative (RSI) di 85/100. Abbiamo, quindi, una buon giudizio tecnico e la direzionalità rialzista può ancora contare su un'ottima base di compratori.

Operatività: comprare se i prezzi dovessero confermarsi sopra il livello 7,65€ a fine giornata. Stop loss 7,3€. Target 8€.


Vuoi approfondire l'argomento?
Clicca sul pulsante per accedere alla Rassegna Stampa Eurotech

Rassegna stampa Eurotech
Questa analisi è stata interessante?
Clicca su "Mi piace" e condividila sui tuoi Social!





Questa analisi è stata utile?
Premia il mio lavoro e valuta una donazione!